Vittorio Zeppillo 07.set 2023—01.ott 2023

Vittorio Zeppillo 07.set 2023—01.ott 2023

Foto: Alberto Messina

DREAM FACTORY

“Dream Factory”, curata da Benedetta Monti e Niccolò Giacomazzi, è il titolo dell’intervento di Vittorio Zeppillo: un’installazione site-specific che traduce in termini estetici la dimensione dell’ambiguo, come è tipico della ricerca visiva condotta dall’artista.

L’opera si compone di più elementi materici e di un sistema motorizzato che genera movimento continuo, una vera e propria macchina di scena che anima l’opera di un “respiro” incessante. La composizione suggerisce l’idea di una presenza umana, come se ci fosse un corpo vivo celato da una coperta e sorpreso nel compimento di atti misteriosi, che il visitatore può soltanto immaginare completando da solo il copione di questa storia.

Le letture potrebbero essere molteplici, quella più immediata connette la silhouette evocata dall’opera al contesto urbano, suggerendo l’esistenza di un corpo in cerca di riparo nella nicchia della vetrina, quasi come se si trattasse di una persona senza-fissa-dimora alla ricerca di riposo, un’intimità violata dal voyeurismo obbligato cui è sottoposto l’osservatore. Il gioco di movimenti rende infatti scomoda l’osservazione, vuole disturbare il pubblico, invitato a immergersi nel turbinio di libere associazioni che possono scaturire durante quello che sembra un teatrino dell’equivocabile.

Vittorio Zeppillo, (San Severino nelle Marche, 1998), vive a Milano dove frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel 2019, con Andrea Luzi e Lorenzo Conforti, fonda il collettivo Hardchitepture. Co-organizzatore del festival “I Fumi della Fornace”, Valle Cascia (MC) (2019). Nel 2021 consegue il diploma di Laurea triennale Accademia di Belle Arti di Urbino, corso di Decorazione – cattedra di Gabriele Arruzzo, si posiziona come primo classificato nella sezione speciale Marche al premio “Utopie di Bellezza” con esibizione collettiva presso Palazzo Bisaccioni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi. Tra le ultime esperienze espositive si citano: “Hyperballad”, Davide Quartucci – Vittorio Zeppillo, bipersonale a cura di Benedetta Monti, Officine Brandimarte, Ascoli Piceno (2023); “Sottosopra”, esibizione collettiva a cura di Giulia Carpentieri, Palazzo Bronzo, Genova (2023); “Saloon Palermo”, esposizione collettiva a cura di Antonio Grulli e Francesco De Grandi, Rizzuto Gallery, Palermo, (2022); “Picnic sul ciglio della strada”, mostra collettiva a cura di EXIT, Adiacenze, Bologna, (2022); “SSSST…”, festival di workshop e pratiche performative, a cura di EXIT, Prati di Caprara, Bologna, (2022); “When Urban Attitude Become Form”, mostra collettiva a cura di Cesare Biasini Selvaggi, 21 gallery, Treviso (2021); “Curatela offresi”, a cura di Arianna Desideri, Spazio In Situ, Roma, (2021).

Ci teniamo a ringraziare la Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi onlus per il contributo economico volto al sostegno del progetto della mostra di Vittorio Zeppillo.

MAIN PARTNERS